ll film fuoriClasse racconta sei laboratori creativi, realizzati con pochi mezzi e grande sapienza all’interno dell’orario scolastico e in contesti sociali complessi. Sono laboratori meravigliosi in cui si aprono spazi di autonomia, cooperazione e creatività che permettono l’espressione di un pensiero e di una prassi infantile inattese, illuminanti.

Non vogliamo concentrarci sulla difficoltà – la conosciamo, e non possiamo nasconderla – ma sulla possibilità. Sul fatto che è possibile una scuola bella, piena, inaspettata e ricca, in grado di far crescere belli, ricchi ed inaspettati i prossimi adulti.

Per questo, pensiamo alla distribuzione di questo film come un’occasione.

Un’occasione per diffondere queste storie, e dare voce agli animatori ed ai maestri che hanno costruito i laboratori che le hanno rese possibili.  Un’occasione per riaprire dal basso un discorso pubblico sull’importanza e la bellezza della formazione primaria e sulla meraviglia che ci insegnano i bambini.  E per contribuire a ritessere una rete fra educatori e animatori, fra maestri e genitori, fra le pratiche e i loro racconti che, nelle fatiche del presente, abbiamo trovato a volte affaticata, sfilacciata.

Ogni occasione di proiezione sarà uno spazio di incontro, di crescita di rete, e di costruzione dal basso di una campagna sulla scuola possibile.

Su questa idea, abbiamo trovato la preziosa collaborazione di Fondazione San Zeno.
Per farla crescere ulteriormente,  abbiamo immaginato un crowdfunding;
e su questo abbiamo avuto la collaborazione di molti